060608


La scoperta dell’America

Data: da 31/03/20 a 10/04/20

Orario

da domenica 31 marzo a mercoledì 10 aprile 2020
31 marzo ore 21.00
1,2,3,4,7 aprile  ore 21.00
5 aprile ore 17.00
8 aprile ore  17.00
9 aprile  ore  21.00
10 aprile ore  21.00

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza di Santa Maria Liberatrice, 10
Zona: Rione Testaccio (Roma centro)
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Descrizione

La scoperta dell’America 
Di Cesare Pascarella
Adattamento e regia Stefano Messina
Con  Stefano Messina, Carlo Lizzani, Chiara Bonome, Marco Foscari
Musiche Pino Cangialosi
Luci Valerio Camelin


I 50 sonetti che costituiscono il poema sono una prodigiosa invenzione, ironica, comica, fantasiosa della più grande e rivoluzionaria scoperta dell’età moderna: La scoperta de l’America. Ambientata in una tipica osteria romana, il gran teatro dove si raccontavano i fatti della città e del mondo, questa scoperta raccontata da un popolano avventore,  ha il ritmo e l’euforia cha danno il vino, le sue note malinconiche.  È una “scoperta” improbabile, ironica ed esilarante, raccontata in una lingua, una musica, una fantasia che sono alla base della nostra cultura.

Le avventure di Colombo descritte in modo pittoresco  contengono tutti gli ingredienti della favola tradizionale: il buono: Colombo; i cattivi: il re e suoi ministri; l’avventura sui mari e misteriose ed esotiche terre lontane.

L’opera in endecasillabi di Cesare Pascarella, accompagnata organicamente dalle musiche e canzoni della tradizione popolare eseguite dal vivo, e preceduta da altre storie da osteria, ha la grande teatralità di una narrazione popolare, e il merito di varcare i confini della poesia dialettale.

Data di ultima verifica: 04/11/19 12:38
©2007 - Roma Versione classica