060608


Palazzo Canova

Tipologia: Edifici

Indirizzo

Indirizzo: Via delle Colonnette, 26
Zona: Rione Campo Marzio (P.Spagna-P.Popolo-Pincio) (Roma centro)
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Descrizione

Nel 1779 lo scultore Antonio Canova si trasferisce a Roma e nel 1803 acquisisce un immobile vicino al Porto di Ripetta organizzandovi un proprio studio. Si tratta di una vera e propria bottega all'antica, dove Canova opera insieme a numerosi collaboratori.

L'edificio ospitava anche reperti archeologici da studio, giunti in vario modo nella disponibilità dello scultore, che figurano oggi in parte murati nelle pareti esterne dell'edificio.

Alla morte dell'artista l'immobile, nel 1822, fu lasciato in eredità - insieme all'attrezzatura - ad Antonio D'Este, scultore e collaboratore del Canova stesso, e a suo figlio Alessandro. Dopo vari passaggi, il 21 luglio 1880 se lo aggiudicò il possidente pittore romano Archimede Tranzi. Per successione l’immobile è pervenuto a Lattanzi Leonida Arnaldo, quindi a sua figlia. Attualmente è di proprietà delle famiglie Vitale-Giuliani. L'edificio, nel 1953 è stato vincolato dallo Stato per il suo interesse storico-artistico.

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Gallerie private
Data di ultima verifica: 23/09/16 10:18
©2007 - Roma Versione classica