060608


Sepolcri repubblicani di Via Statilia

Tipologia: Monumenti

Indirizzo

Indirizzo: Via Statilia
Zona: Rione Esquilino (Termini-Via Nazionale) (Roma centro)
Inserire l'indirizzo di partenza
Angolo via di S. Croce in Gerusalemme

Contatti

Telefono: +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)
Prenotazione telefonica: +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)

Orario

Ingresso consentito solo a gruppi accompagnati
Max 20 persone a visita
Chiuso lunedì, 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre

Prenotazione allo 060608 (tutti i giorni 9.00 - 19.00)

Le date di apertura delle prenotazioni per le visite del 2019/2020 sono:
14 Marzo 2019  ---    Luglio/Agosto/ Settembre 2019
13 Giugno 2019 --- Ottobre/ Novembre/ Dicembre 2019
12 Settembre 2019 --- Gennaio/ Febbraio/Marzo 2020
12 Dicembre 2019 --- Aprile/Maggio/Giugno 2020

Informazioni

Tariffe:  
Intero € 4,00
Ridotto € 3,00
I possessori della MIC card hanno diritto all’ingresso gratuito

Nel costo non è compresa la visita guidata, a cura delle associazioni culturali.

Modalità di partecipazione:
Prenotazione telefonica obbligatoria:
per gruppi e scuole: 060608 tutti i giorni 9.00-19.00.

La prima domenica del mese l'ingresso ai monumenti del territorio è gratuito per i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana. L'accesso è sempre su richiesta e prenotazione di gruppi e associazioni culturali.
La visita guidata, che è a cura di associazioni culturali, deve essere concordata direttamente con l'associazione culturale.

Condizioni di gratuità e riduzioni:
www.museiincomuneroma.it/informazioni_pratiche/condizioni_di_gratuita_e_riduzioni

Prenotazione

» Obbligatoria
» Telefonica

Eventi in programma

Descrizione

All'incrocio di via Statilia, furono rinvenuti nel 1916 alcuni sepolcri Repubblicani, risalenti al 100 a.C. circa e interrati nel secolo successivo. Il più antico consta di una facciata a blocchi di tufo in cui si apre una porta centrale, fiancheggiata da due scudi rotondi ricavati dai blocchi della facciata. La piccola camera funeraria, tagliata in parte nella roccia, è coperta da una volta irregolare in "opus cementicium", istoriata con i nomi dei proprietari. Più recenti (inizio del I sec. a.C.) sono gli altri sepolcri attigui e il colombario. Il complesso è interessante: si segue molto bene il passaggio dalla tipologia della tomba a camera a quella del monumento isolato.

All'interno di

Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici

Convenzionato con

Accoglienza › Servizi › Servizi turistici
Data di ultima verifica: 07/05/19 17:07
©2007 - Roma Versione classica